trokšņot drīkst tikai jūra – solo il mare può far rumore, Ingmāra Balode

TROKŠŅOT DRĪKST TIKAI JŪRA
SOLO IL MARE PUÒ FAR RUMORE

Ingmāra Balode

traduzione di Paolo Pantaleo

ingmara_balode_damocle

In copertina: illustrazione di Margarita Fjodorova

ISBN 978-88-96590-89-8

5 €

LatviaItalia

Lūdzu, aiznes mani kaut kur prom, kur varu šūpoties koka būves klusajās skavās un just sevi kā gaisa strāvu, kā vējpūsmu, kas slīd pāri zālei un iepazīstas ar tieši to stiebru, un aizmirst visus vārdus.

Ti prego, portami in un altrove, dove mi possa cullare nei silenziosi abbracci di case di legno e sentirmi corrente d’aria, brezza di vento, che scivola sull’erba e s’imbatte in quel preciso stelo, e dimentica tutte le parole.

 

Ingmāra Balode, nata nel 1981, poetessa e traduttrice, è una dei maggiori talenti della nuova poesia lettone. Ha pubblicato finora due raccolte di poesie. La prima, “Ledenes, ar kurām var sagriezt mēli.” Ed. Satori (2007), ha ottenuto il premio della Letteratura lettone (LALIGABA) per il miglior esordio. La seconda, “alba” Ed. Mansards (2012), ha ricevuto il premio per la migliore opera poetica dell’anno.
Le poesie di questa raccolta sono tratte da “Ledenes, ar kurām var sagriezt mēli.” Ed. Satori (2007).

Guarda “Momentuzņēmums. 19. epizode. Tulkotājs Paolo Pantaleo” episodio della TV lettone dedicato a Paolo Pantaleo, traduttore e curatore della collana Piccola Biblioteca Lettone.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

Art Night Venezia 2016

art night 2016

Sabato 18 giugno 2016 il Bookshop Damocle Edizioni sarà una delle sedi di Art Night Venezia 2016.

ore 20.30 “Lettonia: assaggi inediti di letteratura lettone”, lettura in italiano e lettone, con Paolo Pantaleo, curatore della collana “Piccola Biblioteca Lettone
ore 22.00 “Swans – Cigni” di William Butler Yeats, lettura in italiano e inglese, con Alessandro Passi, traduttore.
ore 23.30 “Un inedito di Lev Tolstoj”, lettura in italiano e russo. Collana a cura di Chiara Munerato.

Venice: Writing Under the Influence

Venice: Writing Under the Influence
Rita Bottoms

rita_bottoms_venice_

In copertina: fotografia di Rita Bottoms, 1990

testo a fronte inglese-italiano
traduzione di Giada Diano e Margherita Pagni

ISBN 978-88-96590-97-3

8 €

IngleseItalia

“I look into the photograph of the white-haired man seated on the banquette his head down as he reads a book there is a small marble table and chair in front of him he is alone inside this long narrow room of the centuries old cafe most of the back wall is a large window a chandelier and lighted sconces reflected in the gilded mirrors make the entire space golden I go there often”

“Guardo la fotografia delluomo con i capelli bianchi seduto sul divanetto la testa reclinata mentre legge un libro un tavolino di marmo e una sedia di fronte a lui è da solo nella stanza lunga e stretta di questo caffè vecchio di secoli la maggior parte della parete posteriore è unampia vetrata un lampadario e le applique accese riflesse negli specchi dorati rendono dorato lintero spazio Vado lì spesso”

Artist and writer, Rita Bottoms worked with many photographers, writers, musicians, publishers, artists, and filmakers.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

Acquista il libro da Amazon