trokšņot drīkst tikai jūra – solo il mare può far rumore, Ingmāra Balode

TROKŠŅOT DRĪKST TIKAI JŪRA
SOLO IL MARE PUÒ FAR RUMORE

Ingmāra Balode

traduzione di Paolo Pantaleo

ingmara_balode_damocle

In copertina: illustrazione di Margarita Fjodorova

ISBN 978-88-96590-89-8

5 €

LatviaItalia

Lūdzu, aiznes mani kaut kur prom, kur varu šūpoties koka būves klusajās skavās un just sevi kā gaisa strāvu, kā vējpūsmu, kas slīd pāri zālei un iepazīstas ar tieši to stiebru, un aizmirst visus vārdus.

Ti prego, portami in un altrove, dove mi possa cullare nei silenziosi abbracci di case di legno e sentirmi corrente d’aria, brezza di vento, che scivola sull’erba e s’imbatte in quel preciso stelo, e dimentica tutte le parole.

 

Ingmāra Balode, nata nel 1981, poetessa e traduttrice, è una dei maggiori talenti della nuova poesia lettone. Ha pubblicato finora due raccolte di poesie. La prima, “Ledenes, ar kurām var sagriezt mēli.” Ed. Satori (2007), ha ottenuto il premio della Letteratura lettone (LALIGABA) per il miglior esordio. La seconda, “alba” Ed. Mansards (2012), ha ricevuto il premio per la migliore opera poetica dell’anno.
Le poesie di questa raccolta sono tratte da “Ledenes, ar kurām var sagriezt mēli.” Ed. Satori (2007).

Guarda “Momentuzņēmums. 19. epizode. Tulkotājs Paolo Pantaleo” episodio della TV lettone dedicato a Paolo Pantaleo, traduttore e curatore della collana Piccola Biblioteca Lettone.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...