DONGFENG

Meng Lang – Sull’educazione, Un diario poetico su Tian’anmen 1989

SULL’EDUCAZIONE
Un diario poetico su Tian’anmen
1989

Meng Lang 

traduzione e cura di Claudia Pozzana e Alessandro Russo

ISBN 978-88-96590-99-7

12 €

Italia

Meng Lang (1961) pseudonimo di Meng Junliang, nato e cresciuto a Shanghai. Negli anni ’80 partecipa a molte iniziative di poeti “underground” e lui stesso ha contribuito alla fondazione di varie riviste. È coautore, assieme a Xu Jingya, dell’importante “Antologia dei poeti cinesi modernisti 1986-1988”. Si trasferisce negli USA a metà degli anni Novanta ed è per un triennio, fino al 1998, “scrittore residente” presso la Brown University, dove insegna e collabora con altri poeti. Nel 2001 è tra i fondatori del Chinese Pen Center. Si stabilisce a Hong Kong dove vive fino al 2014. È fondatore della Morning Bell press. Successivamente si trasferisce a Taiwan dove attualmente vive e lavora. Ha pubblicato varie raccolte di versi. Sue poesie sono state tradotte in molte lingue tra cui italiano, inglese, francese, spagnolo e svedese. In italiano si vedano Nuovi poeti cinesi, Einaudi, 1996 e Un’altra Cina. Poeti e narratori degli anni Novanta, in “In forma di parole”, n. I, 1999.

Leggi Piazza Tian’anmen, un diario poetico che diventa politico di Federico Picerni, il manifesto, sabato 28 aprile 2018.

 

 Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

 Acquista il libro da Mondadori

Annunci

大海停⽌之处 DOVE SI FERMA IL MARE – YANG LIAN

大海停⽌之处
DOVE SI FERMA IL MARE

Yang Lian 

traduzione di Claudia Pozzana

yang_lian_dove_si_ferma_il_mare_damocle

ISBN 978-88-96590-78-2

12 €

Italia

Yang Lian si pone di fronte al mare della lingua con un atteggiamento paragonabile a quello di Dante appena approdato al Purgatorio. Guarda ancora ansimante l’acqua pericolosa dello scampato naufragio. Vi aggiunge però una determinazione fondamentale: decide di fermare il mare. Le operazioni logico-poetiche che ritroviamo nella ricca e articolata struttura del poema sono costituite essenzialmente attorno a due temi di pensiero: fermare il mare e rendere assente il nome di poeta. Il primo è il più vistoso, e si mostra fin dal titolo, mentre il secondo va colto nel suo andamento sottrattivo.

Yang Lian è uno dei massimi poeti cinesi viventi. È stato tradotto nelle principali lingue e ha ottenuto importanti riconoscimenti internazionali. In Italia ha ottenuto il Premio Flaiano (1999), il Nonino International Literature Prize (2012), l’International Capri Prize (2014) e Premio Internazionale NordSud (2018).

Leggi L’esilio è la madre della lingua madre di Roberto Galaverni, La Lettura – Corriere della Sera, domenica 31 gennaio 2016.

 Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

 Acquista il libro da Mondadori

爱情有好几张脸 L’AMORE HA MOLTE FACCE – 翟永明 ZHAI YONGMING

 爱情有好几张脸
L’AMORE HA MOLTE FACCE

翟永明 
Zhai Yongming 

traduzione di Claudia Pozzana

zhai_yongming_

Edizione limitata in 100 esemplari numerati e cuciti a mano.

Italia

我开口说话,如同墓地
打开它久已埋藏的洞

apro la bocca per parlare, come una tomba
che apre la fossa di un’antica sepoltura

Zhai Yongming è nata a Chengdu, nella provincia del Sichuan. Laureata in elettronica, ha lavorato come ingegnere fino al 1986. Ha cominciato a pubblicare poesie nel 1981. Ha viaggiato a lungo in Europa e ha vissuto negli USA per due anni. È tra i maggiori poeti cinesi contemporanei. Ha ricevuto importanti premi e riconoscimenti in Cina e all’estero. In Italia ha ricevuto nel 2013 il premio internazionale di poesia “Il Ceppo” di Pistoia. Tra le molte sue raccolte di poesia: Donna, Poesie scelte di Zhai Yongming, Interlinee. Le sue poesie sono state tradotte in inglese, olandese, francese, italiano, spagnolo e tedesco. Ha pubblicato inoltre sei volumi di saggi, di critica d’arte e di critica letteraria. Vive a Chengdu dove dirige il bar letterario e artistico “Notti Bianche”.

biennale

Libro speciale presentato alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte Biennale Venezia 2015
in occasione della presentazione del libro di Zhai Yongming
e della collana di libri dedicati ai poeti cinesi contemporanei
TRACCE 痕跡
a cura di Claudia Pozzana e Alessandro Russo
testo a fronte cinese – italiano

1. Yang Lian, Dove si ferma il mare 大海停⽌之处
2. Meng Lang, Versi sull’educazione 教育诗篇
3. Zhai Yongming, L’amore ha molte facce 爱情有好几张脸