Le promontoire – Il promontorio – Alexis Chiari

 LE PROMONTOIRE – IL PROMONTORIO

Alexis Chiari 

traduzione di Fabrizio Gambini

Alexis_Chiari_Le_promontoire

In copertina e all’interno del libro illustrazioni di Leszek Skurski
www.skurski.com

  Edizione limitata in 150 esemplari numerati e cuciti a mano.

ISBN 978-88-96590-81-2

5 €

FranciaItalia

Chaque soir se réinvente en miniature la naissance du ciel, l’irisation des roses, des bleus, des verts et l’orange d’un soleil mourant qui laisse son empreinte fragile et baptise chaque nuage d’une cicatrice d’or. 

Ogni sera è lo spettacolo in miniatura del cielo che rinasce, sulle rose iridate, sui blu, sui verdi e sull’arancio di un sole morente che lascia la sua fragile impronta e battezza ogni nuvola con una cicatrice d’oro.

Alexis Chiari è psicanalista e dottore in medicina. Oltre ai suoi scritti psicanalitici, ha pubblicato parecchi articoli e saggi di cui recentemente L’insaississable nudité des visages nel catalogo dell’esposizione “Visages, Picasso, Magritte,Warhol” pubblicato dalla Réunion des Musées Nationaux, Parigi. “Il promontorio” è la sua opera prima.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

DIARIO PER LA FIDANZATA DI ITALO SVEVO

Diario per la fidanzata

Italo Svevo

svevodiario

ISBN 978-88-96590-65-2

5 €

Italia

« Livia non ha il carattere nè di Nella nè di Olga […] e pensavo: Non di Nella, non di Olga, ma per me meglio. Me, amerà come vorrò essere amato e mi sopporterà, sopporterà i miei grilli e le mie malattie, amerà tutto me, pazzo, bestia, vecchio. Lasciavo che parlino e che dicessero bene o male di te, pensavo: Livia non ha nè difetti, nè virtù. Livia è Livia. »

Italo Svevo, pseudonimo dello scrittore Ettore Schmitz (Trieste 1861 – Motta di Livenza 1928) è ritenuto uno dei principali esponenti della cultura mitteleuropea. Fu autore di tre romanzi: Una vita (1892, ma con data 1893), Senilità (1898), e La coscienza di Zeno (1923). Damocle ha pubblicato Diario per la fidanzata e La Madre – The Mother, testo a fronte italiano-inglese.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

KRĀSAINAS PASAKAS – FAVOLE COLORATE di Imants Ziedonis

KRĀSAINAS PASAKAS – FAVOLE COLORATE

Imants Ziedonis

Introduzione e traduzione a cura di Paolo Pantaleo

ziedonis

In copertina: Nebbia colorata di Margarita Fjodorova

 ISBN 978-88-96590-58-4

10 €

LatviaItalia

«Io la riconobbi subito, questa è la mia ambra. Fra migliaia e milioni di stelle io riconoscevo la mia. […] e mai mi capitava di annoiarmi con lei. […] Una volta mi parlò. Quando ero stanco, mi sussurrò tali parole che la stanchezza scomparve. A tarda sera, quando tutti vanno a letto stanchi, l’ambra comincia a parlare e io riesco ad attraversare l’oscurità e i muri. Perché fra tutte, la forza dell’Amore è la più grande. A volte l’ambra mi guarda come se pregasse. Mi prega di fare qualcosa ed io riesco a fare di tutto.»

 

Imants Ziedonis è considerato una delle voci più alte e amate della poesia lettone del secondo novecento. Le Krāsainas pasakas (Favole colorate) sono state tradotte in quattordici lingue: francese, russo, tedesco, rumeno, bulgaro, polacco, armeno, georgiano, lituano, ungherese, kirghiso, estone, moldavo e ucraino. Vengono pubblicate ora per la prima volta in lingua italiana nella traduzione di Paolo Pantaleo. Testo a fronte lettone-italiano.

Guarda “Momentuzņēmums. 19. epizode. Tulkotājs Paolo Pantaleo” episodio della TV lettone dedicato alla realizzazione del libro Sēkla sniegā – Un seme nella neve di Knuts Skujenieks . 

Leggi la recensione di Giovanna Piazza nel blog Squadernauti.

Leggi l’articolo di Laura Bonelli (EscaMontage).

Leggi “Tradurre in italiano la letteratura lettone. Intervista a Pierpaolo Pregnolato di Edizioni Damocle” di Alberto Cellotto.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

Acquista il libro da Mondadori

The Sun and the Fish – Il sole e il pesce – di Virginia Woolf

THE SUN AND THE FISH – IL SOLE E IL PESCE

Virginia Woolf

traduzione di Estelle Biggiogera

Woolf_Sun_Fish

In copertina: serigrafia di Pierpaolo Pregnolato

 Ogni libro è cucito a mano, testo a fronte inglese-italiano.

ISBN 978-88-96590-80-5

10 €

The Sun and the Fish, pubblicato il 3 febbraio 1928 in Time and Tide, rivista britannica settimanale a carattere politico-letterario, racconta l’esperienza vissuta in prima persona da Virginia Woolf della prima eclissi totale del sole visibile in Inghilterra da più di duecento anni.
Virginia Woolf osservò l’eclissi dal fianco della collina del Bardon Fell nello Yorkshire, la mattina presto del 29 giugno 1927, assieme al marito Leonard, alcuni amici tra i quali era presente anche Vita Sackville-West.
La narrazione poi si sposta al London’s Zoological Garden, dove meno di due settimane più tardi, la stessa Woolf visitò il nuovo acquario.

Virginia Woolf (Londra 1882 – fiume Ouse, Lewes, Sussex 1941), scrittrice, saggista e attivista britannica, è considerata da molti come la più grande scrittrice del XX secolo.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

 Acquista il libro da Mondadori

Manifesto tecnico della letteratura futurista di Filippo Tommaso Marinetti

 Manifesto tecnico della letteratura futurista

Filippo Tommaso Marinetti 

marinetti

In copertina: particolare di “Vola il tempo” di Massimo Puppi

  Edizione limitata in 150 esemplari numerati e cuciti a mano.

ISBN 978-88-96590-67-6

10 €

Italia

 

L’analogia non è altro che l’amore profondo che collega le cose distanti, apparentemente diverse ed ostili. Solo per mezzo di analogie vastissime uno stile orchestrale, ad un tempo policromo, polifonico e polimorfo, può abbracciare la vita della materia.

Per avviluppare e cogliere tutto ciò che vi è di più fuggevole e di più inafferrabile nella materia, bisogna formare delle strette reti d’immagini o analogie, che verranno lanciate nel mare misterioso dei fenomeni.

Noi inventeremo insieme ciò che io chiamo l’immaginazione senza fili. Giungeremo un giorno ad un’arte ancor più essenziale, quando oseremo sopprimere tutti i primi termini delle nostre analogie per non dare più altro che il seguito ininterrotto dei secondi termini. Bisognerà, per questo, rinunciare ad essere compresi. Esser compresi, non è necessario.

 

Filippo Tommaso Marinetti, (Alessandria d’Egitto, 22 dicembre 1876 – Bellagio, 2 dicembre 1944) è stato un poeta, scrittore e drammaturgo italiano. È conosciuto soprattutto come il fondatore del movimento futurista, la prima avanguardia storica italiana del Novecento.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

Acquista il libro da Mondadori

PARLOMURS DIALOGO SULLA CORRUZIONE EDUCATIVA di Alessandro Russo

PARLOMURS
DIALOGO SULLA CORRUZIONE EDUCATIVA

Alessandro Russo

parlomurs

 

LEGGI UN ESTRATTO

ISBN 978-88-96590-79-9

10 €

Italia

 “Ci sono anche le eccezioni. Ci sono dei momenti in cui la normalità della corruzione viene alterata. Quelle che possiamo considerare delle forme di educazione non corrotta sono a ben guardare delle eccezioni, dei momenti rari, in ciascuno dei quali ha brillato l’invenzione di una soggettività didattica singolare. Ci possono essere invenzioni in grado di limitare efficacemente la corruzione dell’educazione. Non era forse un’eccezione l’insegnamento di Socrate?”

Alessandro Russo è docente di sociologia all’università di Bologna. Ha insegnato in USA e in Cina. Ha pubblicato vari saggi e studi sulla Rivoluzione culturale cinese. Ha curato in collaborazione con Claudia Pozzana alcune antologie di poesia cinese contemporanea.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

Acquista il libro da Mondadori

MONA – MONICHE di Giorgio Baffo

MONA – MONICHE

Giorgio Baffo 

traduzione in lingua francese di Guillaume Apollinaire

giorgio baffo

ISBN 978-88-96590-68-3

5 €

ItaliaFrancia

 

“Baffo, questo genio superiore, poeta scandaloso, ma ugualmente unico nel suo genere […], è a lui che devo la fortuna della mia vita.” 

“Baffo, sublime génie, poète dans le plus lubrique des genres, mais grand et unique […], c’est à lui, que je dois la vie.” 

Giacomo Casanova

 

Giorgio Baffo, (Venezia, 11 agosto 1694 – Venezia, 30 luglio 1768) considerato il più grande poeta libertino di tutti i tempi, tra i lirici più geniali del XVIII secolo, ha sempre scritto le sue composizioni in dialetto veneziano. Tutta l’opera del Baffo trasuda gioia di vivere, di vivere in quel suo particolare secolo, di vivere a Venezia, la città anfibia. Se non fosse per Baffo sarebbe assolutamente impossibile avere una piena e chiara visione di quel che fu la sensuale decadenza della Serenissima.

Guillaume Apollinaire

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

Acquista il libro da Mondadori

L’INFINITO – THE INFINITE – DAS UNENDLICHE – L’INFINI di Giacomo Leopardi

L’INFINITO – THE INFINITE – DAS UNENDLICHE – L’INFINI – 無限 – INFINAMENTE

Giacomo Leopardi 

traduzione in lingua inglese di Frederick Townsend
traduzione in lingua tedesca di Paul Heyse e Rainer Maria Rilke
traduzione in lingua francese di C.A. Sainte-Beuve e
traduzione in lingua giapponese di Nozomi Hara
traduzione in veneziano di Franco Ferrari Delfino

In copertina: acquerello di Margarita Fjodorova

ISBN 978-88-32163-34

10 €

Così tra questa
Immensità s’annega il pensier mio:
E il naufragar m’è dolce in questo mare.

Thus wandering
My thought in this immensity is drowned;
And sweet to me is shipwreck on this sea.

Und so
Im uferlosen All versinkt mein Geist,
Und süß ist mir’s, in diesem Meer zu scheitern.

Also
sinkt der Gedanke mir weg ins Übermaß.
Untergehen in diesem Meer ist inniger Schiffbruch.

Vague écho. Ma pensée ainsi plonge à la nage,
Et sur ces mers sans fin j’aime jusqu’au naufrage.

こうして私の思考は、この広漠な空間と

時間の中に溺れる。この海の中に沈むという事は

私には恍惚なものに思えるのだ。

Cussì fra ‘sta
Grandiosità se nega el me pensàr:
E andàr a fondi xe dolse in ‘sto mar.

Giacomo Leopardi, (Recanati 1798 – Napoli 1837), tra i massimi scrittori della letteratura italiana di tutti i tempi, è ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale.

Acquista il libro dal sito Damocle

LA MADRE – THE MOTHER di Italo Svevo

LA MADRE – THE MOTHER

Italo Svevo

traduzione di Lacy Collison-Morley

svevo_madre

In copertina: illustrazione di Margarita Fjodorova

ISBN 978-88-96590-63-8

5 €

ItaliaInglese

E parlarono del mondo e della sua vastità, con quegli alberi e quelle siepi che lo chiudevano, e quella casa tanto vasta ed alta. Tutte cose che si vedevano già, ma si vedevano meglio parlandone.

And they talked of the world and its vastness, with the trees and the hedges that shut it in, and the house, so enormous and tall. These were all things they could already see, but they saw them better when they talked about them.

 

Italo Svevo, pseudonimo dello scrittore Ettore Schmitz (Trieste 1861 – Motta di Livenza 1928) è ritenuto uno dei principali esponenti della cultura mitteleuropea. Fu autore di tre romanzi: Una vita (1892, ma con data 1893), Senilità (1898), e La coscienza di Zeno (1923). Damocle ha pubblicato Diario per la fidanzata e La Madre – The Mother, testo a fronte italiano-inglese.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Ebay (spedizione gratuita)

Acquista il libro da Mondadori

SULLA STRADA – Via degli Amaranti – Al gatto e la volpe bar restaurant di Roberta Gozzoli

SULLA STRADA

Via degli Amaranti – Al gatto e la volpe bar restaurant

Roberta Gozzoli 

amarantigatto_volpe

Due tomi non vendibili singolarmente, prezzo complessivo 10 €

Italia

Quest’opera raccoglie due libri diversissimi. A occhio hanno in comune il senso del mistero, legato al genere giallo nel primo e a una caccia al tesoro nel secondo, che è una commedia. Altri traits d’union riguardano l’ambiente, sono con ogni evidenza la cucina il cibo i ristoranti ripresi nel volgere delle stagioni (e, sempre, immersi nella natura). Ma poi l’occhio va a quell’ “essenza” così chiamata in entrambi i libri. “Sulla strada”, dietro i fuochi d’artificio di immagini anche fantasmagoriche e travolgenti, si dava la caccia a una assai strana ricchezza, che al contrario è una sostanza povera delle cose. Viene da pensare che fosse  (?)…  Il giro di chiave che apre un forziere, forse è l’unica chiave di lettura che può unire veramente questi due libri incontrati per caso, “Sulla strada”.

 

Via degli amaranti

Via degli amaranti comincia in inverno e termina in estate con un riferimento fugace all’autunno che sta facendo il suo ingresso sulla spiaggia.  LA VIA è la vicenda ciclica delle stagioni, dell’anno e della vita…e inizia , o sembra iniziare, con le vicende di un cuoco. Termina con quelle di un poeta poi poetessa, e vede le comparse di un complice singolare – le tracce si perderanno e si ritroveranno come i fiumi sotterranei del Carso, lungo lo strano percorso accidentato, dove tra l’altro i simboli si fronteggiano con le immagini vere, sullo stesso piano¸ e dove l’unica costante vera sembrano essere luoghi e ricordi legati alla ristorazione Così il mistero invece di dipanarsi si infittisce “lungo la strada” , fino a che la riapertura giudiziaria del caso parlerà di un episodio di “antropofagia” non solo simbolica. Lei che si dichiara vegetariana nella confessione finale, mangia, trasformato in foglie della vegetazione costiera, l’amato che non l’ha mai portata in un ristorante sul mare. E quell’idea dei ristoranti abbozzata nell’insolito giallo… ritorna, si conferma in pieno….

 

Al gatto e la volpe bar restaurant 

…Ed è completamente sviluppata nelle vicende del cuoco del bar restaurant al gatto e la volpe, che si inoltrano nell’autunno in un modo esclusivo e addirittura mirato. Vedi il sottotitolo: In autunno avviene il ritrovamento dell’antico manoscritto di streghe e angeli, il quale rivelerà che la storia nota di Pinocchio era ambientata in Friuli e Veneto orientale, in origine… e in Autunno. Gli ultimi cenni narrativi del gatto e la volpe alludono al Solstizio d’Inverno e rinviano idealmente al principio di via degli amaranti, quasi a suggerire la continuità del ciclo naturale che si ripete all’infinito al di là delle storie finite degli uomini. E per questo a volte diventa, ai loro occhi, leggenda.

 

Roberta Gozzoli è nata a Pordenone l’8 gennaio 1963. Laureata in lettere classiche a Padova, ha esordito con Poesia stregata. Ha pubblicato Fleurs (I Fiori)BikiniAntica sartoria di Positano – omaggio a Emilio Salgari per il centenario della morte 1911-2011MiraclesItalian Haiku e JosephineSulla strada (Via degli amaranti – Al gatto e la volpe bar restaurant)Oltre i fari altre luci.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori