FERRET GOES TO FERRARA – FURETTO VA A FERRARA – Pucci d. Ricci

FERRET GOES TO FERRARA – FURETTO VA A FERRARA

Pucci d. Ricci

In copertina: Dama con l’ermellino (dettaglio),
Leonardo Da Vinci, 1488-1490, Museo Nazionale di Cracovia

ISBN 978-88-32163-09-4

10 €

ItaliaInglese

As he was falling asleep, the Master da Vinci words about the lovers, sounded like a luring rhyme…

muovonsi gli Amanti,
verso i simulacri delle cose amate,
a parlare con le imitate fatture…

…mentre si stava addormentando le parole del Maestro da Vinci sugli amanti gli risuonarono come una rima incantatrice.

Continua a leggere “FERRET GOES TO FERRARA – FURETTO VA A FERRARA – Pucci d. Ricci”

Ai Weiwei – Umanità (Edizione limitata)

 UMANITÀ
Ai Weiwei
A cura di Larry Warsh

      
 

Questa edizione limitata del libro Umanità di Ai Weiwei è stata realizzata dalla casa editrice Damocle Edizioni di Venezia in 200 esemplari numerati e rilegati a mano con le stesse coperte termiche che vengono date ai migranti salvati in mare. Ogni libro è stato firmato da Ai Weiwei.

Acquista il libro dal sito Damocle

Ai Weiwei – Umanità

 UMANITÀ
Ai Weiwei
A cura di Larry Warsh

traduzione di Alessandro Passi

ISBN 978-88-32163-08-7

10 €

“La libertà non è una condizione assoluta, ma il risultato di una resistenza.”

Umanità illustra il pensiero di Ai Weiwei in un viaggio attraverso ventitré Paesi, confrontando e documentando le realtà dell’attuale crisi globale dei rifugiati. Queste citazioni, scelte dalle più svariate fonti, tra cui interviste, articoli di riviste e podcast, riflettono la diversità che anima la voce di Ai Weiwei e la speranza che l’arte, unita al dialogo politico, possa portare a maggiore consapevolezza, appoggio, e guarigione tra gli esseri umani.

Ai Weiwei (Pechino 1957), figlio del poeta Ai Qing. Le sue installazioni artistiche sono state esposte nei principali musei d’arte contemporanea del mondo. Del 2012 è il film-documentario di A. Klayman Ai Weiwei: never sorry e il testo Weiweisms, raccolta di aforismi sull’arte e la politica. Nel 2017 l’artista ha diretto il lungometraggio sulla crisi migratoria Human flow, presentato alla 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Damocle ha pubblicato il libro d’artista Venice Elegy con poesie di Yang Lian e immagini di Ai Weiwei.

Leggi la recensione di Cara Ronza (Arte N. 553 – Settembre 2019, Cairo Editore).

Acquista il libro dal sito Damocle
Acquista il libro da Amazon

Sofija Parnok – L’ULTIMA PRIMAVERA – ПОСЛЕДНЯЯ ВЕСНА

Sofija Parnok

ПОСЛЕДНЯЯ ВЕСНА
L’ULTIMA PRIMAVERA

Traduzione e note di Linda Torresin

ISBN 978-88-32163-01-8

12 €

Italia

С вдохновеньем святотатцев
Сердце взрыла я до дна, —
Из моих любовных святцев
Вырываю имена. 

Con l’ispirazione dei sacrileghi
ho scavato il cuore fino in fondo.
E strappo i nomi dei santi
dal mio calendario d’amore.

 

«Una straniera nella letteratura russa» – così è stata definita dalla critica Sofija Parnok (Taganrog, 1885 – Karinskoe, 1933), la prima «Saffo» russa.
Tra i suoi amori più noti, ritroviamo la poetessa M. Cvetaeva; a lei questa «giovane tragica Lady» ispirerà il ciclo Podruga (Amica).
Prendendo le distanze dai modelli decadenti del lesbismo letterario in voga nel primo Novecento, la Parnok interpreta il tema amoroso in modo originale, con esiti davvero sorprendenti per la poesia femminile russa del «secolo d’argento».

Acquista

Konstantin Bal’mont – IO SON LA TEMPESTA, L’ABISSO, LA NOTTE – Я БУРЯ, Я ПРОПАСТЬ, Я НОЧЬ

Konstantin Bal’mont

Я БУРЯ, Я ПРОПАСТЬ, Я НОЧЬ
IO SON LA TEMPESTA, L’ABISSO, LA NOTTE

Traduzione e note di Linda Torresin

ISBN 978-88-32163-04-9

12 €

Italia

 Я жить не могу настоящим,
Я люблю беспокойные сны,
Под солнечным блеском палящим,
И под влажным мерцаньем Луны. 

Io non posso vivere del presente:
amo i sogni inquieti
sotto il bagliore cocente del Sole,
sotto l’umido scintillio della Luna.

Il poeta simbolista Konstantin Bal’mont (Gumnišči, 1867 – Noisy-le-Grand, 1942) si contraddistingue per i virtuosismi verbali e ritmici. Riformatore della metrica e dei generi poetici, Bal’mont trasforma la poesia in musica sfruttando un ricco repertorio di figure retoriche e ricorrendo a sinestesie cromatico-sonore con procedimenti che ne fanno un autentico impressionista della lirica russa, un cultore della bellezza e della parola fra misteriose corréspondances, silenzi, discorsi interrotti, espressioni e immagini polisemantiche ma impotenti di fronte alla trascendenza di cui il poeta avverte l’arcano richiamo.

Acquista

Elizaveta Dmitrieva – IL MIO CUORE È COME UN CALICE DI VINO AMARO – МОЕ СЕРДЦЕ СЛОВНО ЧАША ГОРЬКОГО ВИНА

Elizaveta Dmitrieva

МОЕ СЕРДЦЕ СЛОВНО ЧАША ГОРЬКОГО ВИНА
IL MIO CUORE È COME UN CALICE DI VINO AMARO

Traduzione e note di Linda Torresin

ISBN 978-88-32163-06-3

12 €

Italia

 Да, целовала и знала
Губ твоих сладкий след,
Губы губам отдавала,
Греха тут нет.

Sì, baciavo e conoscevo
la scia delle tue dolci labbra,
le mie labbra concedevo alle tue:
dov’era il peccato?

La figura di Čerubina de Gabriak, pseudonimo dell’insegnante di ginnasio Elizaveta Dmitrieva (Pietroburgo, 1887 – Taškent, 1928), amante dei poeti M. Vološin e N. Gumilëv, costituisce una delle mistificazioni letterarie più affascinanti del XX secolo nonché un esempio eloquente di quel legame fra arte e vita (žiznetvorčestvo) così centrale negli scrittori della cosiddetta «età d’argento».

Le poesie della Dmitrieva, ispirate a M. Lochvickaja, K. Pavlova e V. Merkur’eva, si pongono nel solco della grande tradizione della poesia d’amore femminile russa del primo trentennio del Novecento.

Acquista

Novità

Novità:
ПАНОРАМА МОСКВЫ – Panorama di Mosca, Михаил Лермонтов – Michaìl Lérmontov
Inside Outside, YoYo
Umanità, Ai Weiwei
威尼斯哀歌 – Venice Elegy – Elegia Veneziana, Yang Lian
Ferret goes to Ferrara – Furetto va a Ferrara, Pucci d. Ricci
Последняя весна – L’ultima primavera, Sofija Parnok 
Я буря, я пропасть, я ночь – Io son la tempesta,l’abisso, la notte, Konstantin Bal’mont  
Мое сердце — словно чаша горького вина – Il mio cuore è come un calice di vino amaro, Elizaveta Dmitrieva
MAREBETA MA BENECIA, KWAMATARIANI / VENICE POEMS / POESIE VENEZIANE, Ngũgĩ wa Thiong’o
ПЕТЕРБУРГ – Pietroburgo – Petersburg, Михаил Струве – Michail Struve
Le gastro-astronomisme ou la cuisine nouvelle, Il gastro-astronomismo o  la cucina nuova / L’ami Méritarte / L’amico Méritarte, Guillaume Apollinaire
The Visionary Urban Waterscapes of C. Granci, Alex Passi
In search of Aldus Pius Manutius a campo Sant’Agostin, Johannes M. P. Knoops
Ohara Koson, Ohara Koson
Poems for Sarra – Poesie per Sara, Meena Alexander – Rita Dove – Esther Schor
Mocha Dick: Or The White Whale of the Pacific: A Leaf from a Manuscript Journal – O la balena bianca del Pacifico: estratto da un diario di bordo, Jeremiah N. Reynolds
Venice. A sketch-book by Fred Richards, Frederick Charles Richards
Carmelo Bene. Una bibliografia (1959-2018), Carlo Alberto Petruzzi
Street haunting: A London adventure, Virginia Woolf
The city and the dream – La città e il sogno, H.P. Lovecraft
Sottocosta – Viaggio solitario da Muggia a Cattolica, Francesco Crosato
Sottocosta da Muggia a Cattolica – Annotazioni di un viaggio solitario, Francesco Crosato
Sull’educazione, Un diario poetico su Tian’anmen 1989, Meng Lang
Nello studio del pittore Emilio Vedova, Luigia Da Re