Фёдор Достоевский

Два самоубийства – Due suicidi di Фёдор Достоевский – Fëdor Dostoevskij

ДВА САМОУБИЙСТВА – DUE SUICIDI

Фёдор Достоевский – Fëdor Dostoevskij

traduzione di Chiara Munerato

f_dostoevskij

In copertina: illustrazione di Margarita Fjodorova

ISBN 978-88-96590-73-7

5 €

Italia

…никогда нам не исчерпать всего явления, не добраться до конца п начала его. Нам знакомо одно лишь насущное видимо-текущее, да и то понаглядке, а концы и начала — это всё еще пока для человека фантастическое.

…non ci sarà mai dato di esaurire un fenomeno nella sua interezza, di raggiungerne l’inizio e la fine. Conosciamo solo ciò che è presente, reale ed evidente, e per di più solo poco per volta, mentre la fine e l’inizio restano per l’uomo ancora qualcosa di fantastico.

 

Fëdor Michailovič Dostoevskij (Mosca, 1821 – San Pietroburgo, 1881) è stato un filosofo, pensatore e romanziere russo, fra i più grandi di tutti i tempi, non solo fra i suoi connazionali. Quello che qui proponiamo è un estratto dal Diario di uno scrittore, un compendio di memorie e riflessioni personali, redatto dall’autore a partire dal 1873. Due suicidi fu scritto nel mese di ottobre del 1876.

Leggi la recensione di Patrizia Poli (CriticaLetteraria) al libro Due suicidi di Fëdor Dostoevskij.

 

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori