Yang Lian – VENICE ELEGY – ELEGIA VENEZIANA

 威尼斯哀歌
VENICE ELEGY
ELEGIA VENEZIANA

Yang Lian 

translated by Brian Holton
traduzione di Federico Picerni

ISBN 978-88-32163-05-6

10 €

Italia Inglese

 

Venezia è ritenuta la “città più bella al mondo”, ma un esame attento rivelerà la sua origine di città di profughi.

Ezra Pound e Josif Brodskij, due poeti che, pur nutrendo in vita idee politiche totalmente opposte l’uno dall’altro, dopo la morte decisero entrambi di essere sepolti nell’isola di San Michele. È forse possibile che esistesse un legame fra le loro menti, desiderose entrambe di scorgere, dietro l’illusione della bellezza, le miserie dell’umanità, che non conoscono passato e presente? Chi, in questo mondo, non è profugo? Questa composizione poetica è stata completata il 14 luglio 2017, nel giorno in cui Liu Xiaobo, premio Nobel per la pace, moriva in prigione: un giorno di sconfinata “elegia”, la nostra, di ciascuna persona al mondo. [Yang Lian]

Yang Lian è uno dei massimi poeti cinesi viventi. È stato tradotto nelle principali lingue e ha ottenuto importanti riconoscimenti internazionali. Damocle ha pubblicato l’edizione bilingue cinese-italiano della sua raccolta di poesie Dove si ferma il mare e il libro d’artista Venice Elegy, con poesie di Yang Lian e immagini di Ai Weiwei.

Acquista il libro da Ibs

Acquista il libro da Mondadori

Acquista il libro dal sito Damocle